lunedì 21 settembre 2015

BLOGTOUR "DENTRO IL SILENZIO" DI BEIRA RAVEN - tappa#1


Buon lunedì e benvenuti alla prima tappa del blogtour dedicato al romanzo di esordio di Beira Raven.
In occasione dell'uscita, io e tantissimi altri blogger vi coinvolgeremo in un blogtour che inizierà oggi e terminerà il 26 ottobre. Qui sotto troverete il calendario con tutte le varie tappe e i blog che partecipano all'iniziativa, sarà uno straordinario viaggio alla scoperta di "Dentro il silenzio" e tantissime altre curiosità sull'autrice, personaggi e molto ancora.
Vi ricordo che sarà possibile vincere una copia digitale del romanzo di Beira Raven, compilando il form che trovate alla fine di questo post. Avete tempo di partecipare anche nelle tappe successive, quindi nessun problema se "arrivate" tardi.

Siete curiosi?

Ailios Lynch era una Banshee, spirito immortale protettore delle famiglie. Quando il destino le affidò i Kavenaught, lei ancora non sapeva nulla dell'amore devastante e non ricambiato che avrebbe provato per il figlio della coppia, Eoin. Soltanto una tragedia avrebbe potuto porre fine alla sua passione, punendola con il peggiore dei castighi: la perdita della voce. Molti anni dopo, Ailios vive nel XXI secolo, eternamente giovane e dai capelli tinti di rosa, e al suo fianco ha Alex, un'amica sincera. Alex, però, non sa nulla della vera Ailios e non sa nemmeno che il suo stesso fidanzato, Allen, ha un oscuro segreto da nascondere. Sarà l'incontro dell'immortale dai capelli rosa con Allen e suo fratello John a cambiare del tutto le carte in tavola.Un romanzo che si snoda tra omicidi ed Esseri misteriosi, menzogne e verità, unendo la luce della modernità al fascino del più antico folklore celtico.

LINK DI ACQUISTO: AMAZON | KOBO | Google Play | iTunes | IBS | BookRepublic
 
Per iniziare questo blogtour ho pensato di fare quattro chiacchiere con l'autrice, giusto per farvi conoscere un po' meglio Beira Raven e il suo mondo. Abbiamo parlato della sua vita, delle sue passione e,ovviamente, anche del suo libro.






Ciao Beira e benvenuta nel mio angolino, spero ti troverai a tuo agio. Allora, mettiamoci comode per questa chiacchierata e iniziamo: chi è Beira nella vita “reale”, quella che vivi al di fuori dai social?

Ciao Lucrezia e grazie per l’accoglienza.
Beira è una ragazza di 24 anni, apparentemente normale. Una ragazza che divide la sua giornata tra lavoro, famiglia, fidanzato, Achille e tanto tanto cibo. È costretta a camminare per casa schivando calzini, perché il suo piccolo Achille decide di distribuirli per casa. Una ragazza che nonostante i tanti pensieri e le tante cose da fare cerca di dare il 100% in tutto quello che fa, e questo primo libro ne è la prova.Una ragazza come tante che, nonostante le mille difficoltà, non si è fermata davanti a niente e nessuno e dopo mesi e mesi di sangue e sudore è riuscita a realizzare un piccolo grande sogno tenuto nel cassetto forse per troppo tempo.

Nella blogosfera ti conosciamo grazie al blog che gestisci e che seguo con molto piacere. In Italia ci lamentiamo che i lettori sono sempre meno, molte librerie indipendenti devono chiudere, e poi ci siamo noi che cerchiamo di diffondere questo amore infinito per la lettura. Ti va di raccontarci perché hai deciso di aprire un blog e cosa rappresenta per te questo angolo virtuale?

Ho un’amica blogger a cui dare tutta la colpa!
A parte gli scherzi fu Gilly (del blog Gilly in Booksland) a raccontarmi di questo suo nuovo percorso. Ne rimasi subito affascinata. Ore e ore a parlare, a scrivere e a chiederle consigli. Mi dissi che sarebbe stato difficile ma la voglia di leggere l’opinione degli altri è stata decisiva. Non so se tutti sono davvero a conoscenza di cosa voglia dire avere un blog: è una gran faticaccia. Questa però è solo una faccia della medaglia. Dall’altra ci sono l’entusiasmo, la voglia di conoscere, di scoprire e di confrontarsi.
  
Ogni lettore ha “il libro”, quel volume di carta e inchiostro che ha dato inizio alla nostra vita di lettori. Io ricordo benissimo Ascolta il mio cuore di Bianca Pitzorno, letto proprio in prima elementare, ma l’amore vero è scoppiato grazie alla saga di Harry Potter. Ora sono curiosa di sapere qual è stato il tuo.

Ricordo che nell’estate della quarta superiore la mia professoressa di lettere ci diede una lista di libri da leggere. Fui l’unica a provare entusiasmo per quella lista che sembrava infinita. Non sapevo da dove cominciare quindi, armata del mio bel foglietto andai in libreria. Mi cadde l’occhio su Madame Bovary di Flaubert. Fu soltanto uno dei molti libri che presi quell’estate ma l’unico che ricordo. Quando tornai in classe per parlarne, mi resi conto di avere un sacco di cose da dire. Credo che sia stato proprio quel libro a farmi avvicinare alla lettura. Me ne innamorai e ora lo custodisco ancora oggi gelosamente.


Da lettore a blogger e adesso anche autore. In fin dei conti sono tre aspetti che si assomigliano un po’ e che, secondo me, poi finiscono in qualche modo per incontrarsi.  C’è uno che prevale sugli altri? E come uno è diventato conseguenza dell’altro?


Sono diventata blogger per curiosità e sfida verso me stessa. E sempre per questo motivo ho deciso di fare quel passettino in più e pubblicare la mia creatura. Credo però che nonostante tutto in me prevalga il lato da lettore. Adoro passare interi pomeriggi a parlare dell’ultimo libro letto e a confrontarmi con le opinioni altrui.



Non ci siamo mai incontrate di persona, anche se spero di farlo presto, ma ti apprezzo molto perché abbiamo diverse cose in comune. Tralasciando l’amore per gli animali (o rischio di fare le quattro di notte per raccontare tutto), entrambe abbiamo scelto la strada dell’autopubblicazione per far spiccare il volo al nostro manoscritto e in pochissime persone sapevano dell’esistenza di questa storia chiusa in un cassetto. Come ti senti ora che il tuo libro può essere disponibile a qualsiasi lettore? Ma soprattutto come ti senti nel ribaltamento dei ruoli, visto che adesso leggerai le recensioni fatte al tuo libro?


Per tre anni ho avuto la possibilità di leggere e dire la mia sui libri letti, è quindi abbastanza strano per me essere ora ‘dall’altra parte’, leggere ciò che il lettore ha provato leggendo il mio libro e ciò che pensa su di esso. Sono molto curiosa.

Ultimissima domanda e forse anche la più difficile: perché un lettore dovrebbe acquistare il tuo libro?

Perché altrimenti non potrebbe leggere il secondo!   


 
Il Giveaway partirà il 21 settembre e si concluderà il 26 ottobre.

a Rafflecopter giveaway

3 commenti:

  1. Bellissima la tua ultima risposta brava Beira perchè acquistare il primo libro per leggere il secondo ahahahah
    Mi piaci sei una ragazza con un grande fuoco dentro che mi ha incuriosito ho pescato il tuo blog tour per caso e adesso voglio proprio visitare tutte le tappe....
    Adoro i blog tour, e non conoscevo il tuo libro quindi dai avanti sono curiosa.
    condiviso su
    https://twitter.com/streghetta6831/status/650665490155704320
    https://www.pinterest.com/pin/566609196847975390/
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10205246889427603?pnref=story
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/M7NDWaZwnkW

    RispondiElimina