venerdì 2 gennaio 2015

IN MY MAILBOX #DICEMBRE 2014

Ciao lettori,
oggi un nuovo appuntamento con la rubrica in my mailbox.
Ideata da The Story Siren, In my Mailbox è una rubrica in cui si mostrano le nuove entrate librose che si sono aggiunte alla libreria. 

Il post di oggi è dedicato ad alcuni dei libri arrivati nel mese di Dicembre, divisi tra acquisti, scambi e regali.

Per prima cosa tanti auguri di buon anno a tutti voi e speriamo che questo 2015 ci possa regalare tantissime belle cose, oltre a esaudire i nostri desideri.
Ci tengo a chiedere scusa perchè ultimamente non sono molto presente sul blog, ma questa mia assenza è frutto di una decisione presa nel tempo. Avevo e ho bisogno di staccare un po' la spina, di vivere la mia vita al di fuori e di dedicarmi a un'altra mia passione. Questo non vuol dire che abbandonderò il blog, ma semplicemente rallenterò le recensioni e le altre rubriche perchè voglio che sia un piacere e non un obbligo/lavoro. Il blog è nato per allontanarmi dallo stress e dalla routine giornaliera, per condividere con voi le mie letture e confrontarmi, ma nell'ultimo periodo non riuscivo a stare dietro a tutto e ho scelto di fare un passo indietro.
Questo appuntamento sarà legato a tutti i libri ricevuti/comprati nel mese di Dicembre, nessuno di questi è il frutto di un regalo di Natale, ma solo per il fatto che amici/parenti trovano ormai impossibile regalarmi libri e si buttano su altri "generi". Un po' ci sono rimasta male, lo ammetto, ma capisco il loro pensiero soprattutto perchè, oltre a essere esigente, ho davvero TROPPI libri a casa.
Ho già chiacchierato a sufficienza per annoiarvi... quindi... iniziamo subito :)


 Come sapete la mia "malattia" per i Neri Pozza continua e sono riuscita a trovare usato L'estate in cui Fletcher Greel mi amò. La trama e la copertina mi avevano incuriosito da tempo e recuperarlo a 2.50 è stato un ottimo affare. Non so dirvi molto, ma le recensioni sono abbastanza positive nel web e voglio essere fiduciosa.
Finalmente ho trovato America Oggi di Carver, un romanzo che avevo in wishlist da molto tempo e scambiato su fb. Ho deciso di "buttarmi" con questa raccolta di racconti perchè credo sia un buon approccio per chi, come me, non ha mai letto niente di Carver. Le sue sono short story sono racconti di vita quotidiana, spesso incentrati su interazioni di famiglie nell'America della gente comune.
Bill Bryson è stato un acquisto di getto in un ordine Amazon. Volevo raggiungere i 19€ per non pagare le spese di spedizione e l'ho inserito. Avevo giusto letto qualche giorno prima una recensione sul web e mi sembrava talmente particolare che l'ho subito aggiunto in wishlist. Il meglio della vita, edito da Beat, è il frutto di un altro scambio. Diverse persone dicono sia meraviglioso.


Infine Come vola il corvo è il mio primo approccio con la MacDonald e, forse, era meglio iniziare con altro visto che questo romanzo ha le dimensioni di una Bibbia. Credo siano circa 900 pagine (fate voi O.o) ma il prezzo ridicolo mi ha spinto all'acquisto. Le recensioni sul web non sono tutte positive, molti si lamentano per la lunghezza e per alcune parti davvero prolisse. Non so voi, ma quando un libro divide in due il mondo dei lettori mi incuriosisce ancor di più.

Buonanotte amore mio e Quello che gli altri non vedono sono due letture che utilizzerò per alternare quelle più "pesanti", proprio per evadere qualche giorno e staccare un po'.



   RONA JAFFE    
Il meglio della vita

Nel cuore di Manhattan, in un grattacielo moderno firmato Mies Van Der Rohe, negli uffici di una casa editrice decisamente glamour, tre ragazze svolgono con distratta grazia il loro lavoro, sognando di conquistare tutto quello che ogni giovane donna può desiderare, all'alba degli anni Cinquanta, a New York: "the best of everything", il meglio della vita, il meglio di ogni cosa. In interni dalle geometrie déco, che sembrano quadri di Mondrian, si aggirano Caroline Bender, una ragazza di buona famiglia che spera di far carriera prima che il suo giovane amico si decida a sposarla, e la candida April Morrison, una ragazza texana la cui innocenza sfiora la più disarmante ingenuità. Le due giovani donne in carriera fanno amicizia e si trasferiscono in un appartamento comune nel centro di Manhattan insieme alla collega Gregg Adams, che diviene presto il terzo membro del trio dopo aver messo al corrente Caroline e April dei suoi disperati tentativi di introdursi nel feroce milieu di Broadway e di sedurre David Savage, affascinante sceneggiatore playboy.
  
RAYMOND CARVER
                           America oggi

Questo volume raccoglie i nove racconti e la poesia di Carver cui Robert Altman si è ispirato per la sceneggiatura di "America Oggi", il film che gli è valso il Leone d'Oro al Festival di Venezia nel 1993. Sullo sfondo di un'America di provincia si svolgono dieci piccoli e grandi drammi privati che hanno per protagonisti cameriere di fast-food e rappresentanti di commercio, ragionieri e segretarie, medici e pittrici, quasi sempre colti in un momento di crisi - nella vita di coppia o familiare, nei rapporti di lavoro o di amicizia - da cui tentano ostinatamente di riemergere. Prefazione di Robert Altman.

          
           BILL BRYSON
Breve storia della vita privata

Uno dei più amati autori di libri di viaggio alle prese con un itinerario a dir poco insolito: l'esplorazione della sua dimora inglese, un'ex canonica vittoriana situata in uno sperduto villaggio del Norfolk. La sfida è quella di posare su quanto ci circonda - ambienti, pezzi d'arredamento, utensili e dettagli all'apparenza insignificanti - uno sguardo diverso, attento e capace di svelarci la loro più intima natura di stratificati e misteriosi depositi di Storia. Perché, avverte Bryson, anche se non ce ne rendiamo conto, a casa nostra, in un modo o nell'altro, finisce in realtà "qualunque cosa succeda nel mondo, qualsiasi cosa venga scoperta, creata o aspramente contesa". Il nostro microcosmo domestico, fatto di sale da pranzo, camere da letto, bagni, ma anche di dispense, ripostigli, saliere, trappole per topi, interruttori della luce, diventa così un accesso privilegiato per capire com'è cambiato, negli ultimi centocinquant'anni, il nostro rapporto con il sonno, il cibo, il sesso, le malattie, la vita di coppia e l'educazione dei figli. E da letti, divani e giardini di casa fino allo scorbuto, la torre Eiffel, le invenzioni paesaggistiche di Capability Brown o i viaggi avventurosi del capitano Cook, il passo è assai più breve di quanto avremmo mai immaginato, e il percorso non privo di qualche rapida incursione in tempi assai remoti - ricco di sorprese e di continue scoperte.

         
SUZANNE KINGSBURY
L'estate in cui Fletcher Greel mi amò

Haley Ellison ha sedici anni, studia alle superiori e fa la maestra di equitazione nel ranch a Houser Banks, una cittadina del Missisippi dove lavora coi cavalli anche suo padre Ire. La madre è scappata quando lei aveva sei anni per vivere la sua vita e il padre ha una nuova compagna, Gwyn, che aspetta un bambino, e molti amici inclini al gioco, alla bottiglia e a menare le mani. Haley ha una relazione con Bo Dickens, un amico di famiglia della stessa età di suo padre, col quale condivide un segreto inconfessabile: una sera, a casa sua, Bo ha ucciso un nero che minacciava Ire. Bo approfitta della cosa per soggiogare sessualmente la ragazza, all'insaputa di tutti. Haley però è innamorata di Fletcher Greel, il figlio del giudice del paese.

ANN MARIE MACDONALD
Come vola il corvo

È il 1962 quando i McCarthy fanno ritorno in Canada dopo un decennio trascorso nelle basi alleate di Francia e Germania. Sono irresistibili, i McCarthy: felici, belli, stirpe del nuovo mondo. E altrettanto perfetto appare il luogo in cui vengono trasferiti, una base nell'Ontario che porta il nome di Centralia. A vivere con particolare emozione questo trasferimento è Madeleine, la figlia di otto anni, una bambina intelligente e vivace che vede l'arrivo in quella base come l'inizio di una fantastica avventura. La minaccia nucleare investe all'improvviso l'Occidente. Centralia non ne è immune, anche se tutto ci viene filtrato dall'immaginazione di Madeleine mentre ci introduce nel suo mondo. Un mondo in cui è stato ugualmente deposto un seme distruttivo.

DANIELA VOLONTE'
Buonanotte amore mio

Valentina Harrison lavora come assistente in un’agenzia pubblicitaria a Milano, con sedi in tutto il mondo. È molto intelligente ma per il suo aspetto poco appariscente passa spesso inosservata: non ha una particolare passione per i vestiti, i tacchi, le borse… lo shopping in generale e, pur amando Milano, preferisce vivere in un paesino di provincia, nella cui tranquillità si abbandona al piacere della lettura. James Spencer, affascinante e snob, vive invece negli Stati Uniti. Quando un problema mette in crisi l’agenzia, e James viene convocato a Milano per risolverlo, i due si conoscono e si trovano a lavorare a stretto contatto. Il loro primo incontro è pessimo: lui è il tipico uomo colpito soprattutto dall’aspetto fisico di una donna, e quello di Valentina lo lascia semplicemente allibito. Lei se ne accorge e ne è al tempo stesso ferita e irritata. Lui è burbero, spesso le si rivolge con poco garbo. Lei è posata, gentile, calma, attenta ai piccoli gesti. Eppure sin da subito cade vittima del suo fascino… Ma l’obiettivo di James è quello di salvare l’agenzia dai guai in cui versa: una volta capito che Valentina è brava, decide di coinvolgerla nel suo lavoro. E la collaborazione forzata farà assumere al loro rapporto sfumature davvero inaspettate…

    VIRGINIA MACGREGOR
    Quello che gli altri non vedono

Una storia piena di emozione e sentimento, con protagonisti indimenticabili. Il piccolo Milo conquisterà il cuore di migliaia di lettori. Milo ha nove anni e una missione molto speciale: prendersi cura di nonna Lou, che insieme ad Amleto, l’animaletto di casa, è la sua inseparabile alleata. Ogni tanto la nonna annuncia che partirà per la Grecia con il nonno. Peccato che il nonno sia morto molti anni fa… Meglio non dirlo alla mamma, che ha poca pazienza, l’importante è assicurarsi che Lou prenda le pillole che le sbrogliano i pensieri. Del resto è stata proprio lei a insegnargli che il mondo si può “vedere” anche attraverso particolari che sfuggono alle persone comuni: i rumori, il tono della voce o gli odori. Sì, perché Milo è affetto da una malattia che lo renderà progressivamente cieco. E quando un giorno la nonna dà quasi fuoco alla cucina, Milo è il primo a difenderla, ma la decisione della mamma è irrevocabile: Lou deve andare in casa di riposo. Un posto apparentemente perfetto, con un bel giardino, pavimenti lucidi come specchi e un’infermiera dal sorriso stampato. Ma qualcosa non va… Come mai la nonna dorme sempre? Perché non riconosce più nessuno? Con l’aiuto di Tripi, il cuoco della clinica, Milo inizierà la sua personalissima indagine. E quando si è allenati a “vedere” il mondo con tutti e cinque i sensi, quello che si riesce a scoprire è davvero incredibile.



Avete letto qualcuno di questi libri? Sono curiosa di sapere i vostri pareri :)

7 commenti:

  1. Anche io amo la Neri Pozza e mi sono giusto regalata Morbide guance di Natsuo Kirino, invece America oggi l'ho letto durante il 2014 ed è stato il mio primo Carver!

    RispondiElimina
  2. Buon anno nuovo ;) Io per i regali librosi faccio una lista e chi mi deve fare un regalo sceglie da li, così sicuramente è un libro che voglio, ma c'è comunque la sorpresa ed è bello vedere quali libri le varie persone scelgono^^

    RispondiElimina
  3. Grazie per i tuoi consigli, è sempre stimolante confrontarsi e condividere! Ah, fai bene a staccare un po': il blog dev'essere un piacere e i lettori si accorgono quando alla base c'è gioia per ciò che si comunica. Buon 2015.

    RispondiElimina
  4. Ben tornataaaaaa! Buon anno nuovo! Complimenti per la fornitura libresca! Anche io sto in fissa con Neri Pozza! ;) ciao Maria

    RispondiElimina
  5. Bryson è la passione di mio padre, quindi, stando a lui, quel libro è fenomenale!
    questi i libri che ho ricevuto a natale:
    http://memoriedinchiostro.blogspot.it/2015/01/nuovi-inquilini-1-natale.html

    RispondiElimina
  6. Conosco una certa persone che come te ama i Neri Pozza alla follia!!! :DDD
    Fra questi libri Il meglio della vita è l'unico che possiedo, sperando di leggerlo presto! :)

    RispondiElimina