venerdì 18 luglio 2014

Recensione: L'amore è un imprevisto di Rosie Blake

              ROSIE BLACK
           L'amore è un imprevisto

C’è chi prenota una vacanza last-minute, chi passeggia a piedi nudi sull’erba e chi esce tutte le sere. Non Nicola Brown. Lei è il tipo che poltrisce davanti alla tv, non tocca vino e sceglie sempre lo stesso (dietetico) menù al ristorante, rifugiandosi ben volentieri nel rassicurante tran tran della sua vita da single. Un giorno, però, tutto cambia. Accetta la sfida che le lancia Caroline, affezionata vicina di scrivania e madre incasinatissima: trovare l’uomo giusto entro il giorno di San Valentino. Questa missione all’apparenza strampalata, che conduce Nicole attraverso spassosi e improbabili appuntamenti, si rivelerà l’opportunità di una vera svolta di vita e di un viaggio sentimentale, rocambolesco e divertente alla (ri)scoperta di sé.



Ci sono momenti dove è necessario staccare la spina. Premere il tasto off, spegnere l'interruttore dello stress e routine giornaliera, e prendersi del tempo per sè. Spesso questo tempo ha bisogno di leggerezza e di svago, ed è inevitabile scegliere dal proprio scaffale un libro che presenti queste caratteristiche. Il gesto è automatico, lo pretende un tuo bisogno interiore.
Ecco perchè ho iniziato a leggere l'amore è un imprevisto, un romanzo perfetto per questo preciso momento di libertà mentale. Senza troppe aspettative e senza troppe richieste.
L'amore è un imprevisto ha perfettamente svolto il suo compito.
Nicola Brown, la nostra protagonista, è una giovane donna alla soglia dei trent'anni che vive la sue giornate all'insegna delle abitudini. Ripete in modo automatico i suoi gesti, le sue scelte in fatto di cibo e conduce una vita da single. Sta bene nel suo mondo, racchiuso nell'assenza di veri divertimenti e incontri galanti.
Nicola lavora presso un'agenzia di casting e ha un buon rapporto con la sua collega Caroline, una mamma incasinata che è il suo esatto opposto. Eppure, accetterà la sfida di Caroline: trovare l'uomo della sua vita entro il giorno di San Valentino. Anche se titubante, Nicola accetterà. Ha tre mesi di tempo, saranno sufficienti?
E da qui che il romanzo prende il via. Una partenza all'insegna delle disavventure e della comicità semplice e genuina. Una corsa pazza alla ricerca del vero amore.

L'amore è un imprevisto è uno spassoso chick Lit,  un perfetto romanzo d'esordio che segue la scia delle fantasiose storie di Sophie Kinsella. Pubblicato in ITalia da Bookme, il nuovo marchio editoriale di De Agostini libri, dedicato ai titoli di narrativa adulti e corsa over.
Ricco di esilaranti scene di appuntamenti, battibecchi con la madre e spassosi momenti con il fratello e in ufficio. Ogni personaggio ha caratteristiche davvero uniche, e l'autrice sa esattamente come descriverli per creare un quadretto davvero comico.
Uno dei personaggi che ho maggiormente amato è proprio il fratello Mark. Il classico bonaccione, un po' imbranato, che si presenta a casa sua quando vuole e in ogni momento.
Artefice anche di alcuni dei suoi pessimi incontri. Io l'avrei ucciso più volte.
Risulta impossibile provare empatia per la nostra Nicola che di sfiga se ne intende, e non solo.
Sicuramente ognuno di noi ha avuto degli incontri sbagliati, appuntamenti magari noiosi ma, credetemi, niente reggerà il confronto con quelli della protagonista.
Leggero, scanzonato e a tratti stupido, ma senza cadere nel ridicolo. Anzi, quella superficialità che rende il romanzo una piccola chicca per momenti di svago.
Ma tra una risata e l'altra, l'autrice riesce anche a infilare una nota seria che spiega il personaggio di Nicola.
Se siete alla ricerca di un libro spensierato, capace di farvi evadere dalla realtà, allora questo romanzo farà al caso vostro!

13 commenti:

  1. Mi ispira moltissimo, prima o poi lo leggerò v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio se sei alla ricerca di qualcosa di divertente e leggero :)

      Elimina
  2. Aggiungo alla WL. Una delle cose che non ho mai capito dei chick- lit è il perché dei nomi assurdi delle protagoniste. :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahhahahahahaha non ne ho idea XD

      Elimina
  3. Da come lo descrivi, è facile farsi la tua stessa idea: un libro che va bene per staccare la spina, quindi da tener ben presente. =)

    RispondiElimina
  4. Sembra carino :) al momento io sto leggendo l'esatto opposto: Guerra e pace!

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah infatti ora sono passata a un "classico" Ragazze di campagna ^^

      Elimina
  5. grazie per essere passata da me!simona

    RispondiElimina
  6. Sembra molto carino.
    Poi se mi citi la Kinsella non posso non incuriosirmi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, me l'ha ricordata davvero molto. E' un chick lit davvero carino e spensierato :)

      Elimina
  7. Se è spensierato come dici allora è perfetto per queste vacanze! L'avevo già addocchiato appena uscito :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente perfetto per le vacanze :D

      Elimina